Il Ciliegio Nano

Il ciliegio è un albero appartenente alla famiglia delle Rosacee, originario dell’Europa come testimoniano alcuni nòccioli trovati in depositi archeologici appartenenti a insediamenti dell’età del bronzo in varie zone europee.


Le varietà:

Il ciliegio è un albero di dimensioni imponenti, per questo per poterlo coltivare sul vostro balcone o terrazzo dovrete optare per le varietà nane, fioriranno abbondantemente e vi daranno numerosi frutti.
Esigenze climatiche:

Il ciliegio gradisce un clima fresco e sopporta anche temperature rigide. Fiorendo tardi non risentono dei ritorni di freddo.
Coltivazione:

Terreno a medio impasto, fertile e non eccessivamente umido sono le caratteristiche essenziali per ottenere un’ottima resa dalla vostra pianta, oltre ad un vaso profondo almeno 40 cm.
Raccolto e Impiego:

Si raccolgono da Maggio a fine Giugno quando i frutti sono pienamente maturi.
Le ciliegie oltre ad essere consumate appena colte o in macedonia possono essere impiegate per la preparazione di composte, conserve, liquori, gelati, yogurt e dolci di vario genere.
Gli utilizzi delle ciliegie vanno oltre Inoltre la polpa di questi frutti, viene impiegata in ambito cosmetico per la preparazione di maschere di bellezza dall’azione astringente e rinfrescante.
Benefici:

Le ciliegie sono una fonte di vitamine, (A, C e vitamine del gruppo B), oltre ad essere ricche di sali minerali, come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo.
Le ciliegie, inoltre, favoriscono il sonno grazie alla melatonina naturale presente al loro interno, e ci aiutano a contrastare l’invecchiamento provocato dai radicali liberi, in quanto sono una fonte di antiossidanti.


Note e Consigli:

Per esperienza un consiglio essenziale che posso darvi è quello di coprire i frutti che stanno per maturare con del tessuto non tessuto per evitare che gli uccelli facciano festa 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *